Ormai è cosa nota l’obbligo di indicare i dati relativi alla certificazione energetica all’interno degli annunci di compravendita immobiliare. La certificazione comprende sia la classe energetica, che l’indice di prestazione energetica. È proprio su questo ultimo fattore che vorremmo portare l’attenzione.

L’indice di prestazione energetica IPE indica il livello di efficienza energetica della vostra abitazione e deve essere rilasciato da una persona specializzata. Per ottenerlo di solito si impiegano da 1 a 3 mesi.

Ma in cosa consiste in realtà? Per comprender in pieno la sua natura, è necessario definire prima l’efficienza energetica.

Efficienza energetica: cosa è veramente?

L’efficienza energetica è per definizione, il rapporto tra l’energia in uscita e quella fornita. Si hanno valori ottimali quando il suo valore è vicino all’1. Nel caso degli edifici, questa rappresenta la capacità di sfruttare l’energia per soddisfare il fabbisogno energetico della casa stessa. Devono essere considerati nel fabbisogno energetico:

  • il riscaldamento e acqua calda
  • l’eventuale condizionatore

come noterete non è considerato il consumo di gas o di altro combustibile nella sua interezza, ad esempio non è considerato il combustibile necessario per la cucina.

Quindi l’indice di prestazione energetica esprime l’efficienza energetica dell’edificio al mq, considerata nell’arco temporale di un anno.

È possibile migliorare l’indice di prestazione energetica sia con una buona ristrutturazione, ad esempio installando un particolare isolamento termico, oppure scegliendo impianti particolari capaci di migliorare questo valore, come ad esempio le pompe di calore.

L’indice di prestazione energetica, come abbiamo già sottolineato, è indicato obbligatoriamente all’interno della certificazione energetica da stilare dal 1° Gennaio 2012 in caso di compravendita dell’immobile.

Photo Credit: © Energy Certification– Fotolia.com

Post By Francesca Oliva (91 Posts)

Web Writer Freelance che si sveglia al mattino con un solo pensiero: scrivere. Tra le tante collaborazioni, per eTerra si occupa di Ecologia e Risparmio energetico, due delle sue grandi passioni.

Website: →

Connect

Aspetta! Ti potrebbe anche interessare: