Abbiamo potuto constatare già in diverse occasioni come il tetto di un’abitazione possa giocare un ruolo fondamentale in termini di risparmio energetico. È possibile infatti sfruttare tale superficie non solo con l’installazione dei più classici pannelli solari o fotovoltaici, ma esistono diversi metodi alternativi come il tetto giardino o il tetto ventilato. Ma non è tutto. Si può infatti sfruttare le potenzialità di tale elemento della casa installando delle finestre per tetti.

Con l’installazione delle finestre per tetti sarà possibile godere al meglio di nuovi ambienti interni quali ad esempio una mansarda o un soppalco. Degli spazi ricavati per godere al meglio di piccoli momenti di svago o di lavoro. In ambienti come questi non dovranno mancare delle aperture.

E per ottimizzare al massimo le prestazioni della propria casa, è consigliabile senza dubbio l’installazione di finestre per tetti che siano caratterizzate da vetri basso emissivi. Questi seppur più onerosi rispetto a quelli tradizionali sono ottimi per l’isolamento termico dell’edificio. Illuminazione, isolamento termico e risparmio energetico. Fattori importanti che possono essere realizzati con l’installazione delle finestre per tetti.

In commercio ne esistono di diversi tipi, come sempre però, è necessario tenere conto delle proprie necessità, ma soprattutto anche delle caratteristiche del proprio immobile. Ad esempio occorrerà tenere conto della pendenza del tetto. Per quanto riguarda le tipologie, le finestre per tetti possono essere a vasistas, a bilico, o a ancora adatta per uscire proprio sul tetto.

Nel primo caso la finestra avrà un’apertura di 45°. Si tratta di un modello particolarmente panoramico e adatto anche a chi vuole affacciarsi spesso. Nel secondo caso invece si tratta di una finestra maggiormente gestibile soprattutto in presenza di bambini. L’apertura è facilitata anche in presenza di arredamento.

Le finestre per tetti possono avere poi la caratteristica delle finestre tradizionali manuali, con l’apertura e chiusura facilmente regolabili dalla persona. In alternativa sul mercato sono presenti anche dei modelli elettrici, facilmente regolabili con l’uso di appositi telecomando. In questo modo sarà semplice curarne apertura e chiusura in base agli orari o programmarne la chiusura automatica con l’arrivo della pioggia.

Possono essere installate nelle abitazioni di tutta Italia, senza distinzioni a seconda del clima e dell’ambiente circostante.  É possibile poi accessoriarle con ulteriori elementi quali tende o persiane.

Ottime per garantire l’isolamento termico, ma anche quello acustico. Proteggono poi dalle piogge invernali e dal caldo estivo.

L’installazione è sempre meglio che avvenga da parte di personale esperto e competente. Si tratta poi uno di quei lavori che rientra di diritto nell’elenco degli interventi sulla casa che danno diritto ai rimborsi e alle detrazioni.

Photo Credit: © finestre per tetti – mcmahons.ie

Post By Angela (114 Posts)

Aspirante giornalista, scrive per passione praticamente da sempre. Sensibile alla tutela del consumatore, per eTerra si occupa di Risparmio Energetico

Connect

Aspetta! Ti potrebbe anche interessare: